Fondatore e responsabile tecnico per l’Italia

Nato nel 1976, si avvicina alla pratica delle arti marziali a 4 anni, frequentando un corso di Judo. Con il trascorre degli anni si appassiona prima alla Kickboxing, per poi passare alla Thai boxe, che pratica anche in svariate occasioni in Thailandia.

A partire dai 17 anni inizia a studiare il Wing Chun e poco dopo è co-fondatore di una delle associazioni più celebri in Italia. Dopo aver praticato per circa circa 12 anni ed essersi formato con Maestri ben noti in tutta Europa, nel 2005 si reca a Hong Kong insieme a un compagno di allenamenti e scopre il Wing Chun tradizionale, profondamente diverso da quel che aveva praticato in precedenza.

Da allora si reca a Hong Kong più volte l’anno, per proseguire nell’apprendimento direttamente con il GM Sam Lau.

Nel 2009 ottiene la possibilità di sostenere BaiSi con il Gran Maestro (la cerimonia del tè), diventando quindi un suo discepolo ufficiale. È tra gli unici due allievi in Europa ad aver sostenuto tale cerimonia alla presenza di ben tredici allievi di prima generazione di Ip Man in qualità di testimoni. Con molti di questi allievi intrattiene rapporti molto stretti, che gli hanno permesso negli anni di ascoltare diverse interpretazioni della disciplina.

È allievo di seconda generazione del Gran Maestro Ip Man.

Da segnalare

  • Dal 2009 è membro del team dimostrativo dell’associazione Yip Man Martial Arts Athletic Association di Hong Kong, una delle tre associazioni fondate dallo stesso Ip Man. In tale veste Sifu Furio ha tenuto numerose dimostrazioni, tanto in Italia quanto in Cina, a Hong Kong, in Germania, in Canada e molti altri Paesi.
  • È uno dei componenti del Consiglio Direttivo di “Sam Lau Wing Chun” di Hong Kong: in tale veste ha partecipato a numerosi incontri con il Governo Cinese, come per esempio quello che ha riguardato la recente costruzione di un secondo Museo dedicato a Ip Man, nella città di Foshan.
  • Ha insegnato, fra gli altri luoghi, nelle Università di Shanghai e di Hong Kong, oltre ad aver partecipato alla formazione nel Wing Chun di oltre 100 atleti olimpici cinesi, a Taishan, nella provincia dello Shandong.
  • Nel dicembre 2016, insieme al GM Sam Lau e al figlio Sifu Maxwell Lau, si reca a Toronto, in Canada, ospite dell’associazione WuShu Canada. È in questa sede che viene insignito del 7° Duan Wei, equivalente al 7° Dan di una disciplina giapponese, direttamente dalle mani del Presidente Sunny Tang.
  • Nel febbraio 2017 viene insignito della certificazione di Istruttore per conto della Yip Man Martial Arts Athletic Association, una delle due associazioni create dallo stesso Ip Man per la promozione e la tutela del Wign Chun. Sifu Furio e LoSi Maurizio al momento sono i soli a potersi fregiare di questa importante certificazione, che è stata firmata simultaneamente da quattro allievi di prima generazione di Ip Man.